CROCI CORONAVIRUS RAGAZZI

In questo periodo di permanenza ‘forzata’ in casa, alcune catechiste/i hanno proposto ai bambini del catechismo di realizzare  delle croci con materiali di recupero, per  ricordare le vittime del coronavirus di questi mesi. Persone che non è stato possibile affidare al Signore con i riti e le preghiere tradizionali [funerale].

Alla riapertura delle chiese, quando riprenderà la vita ‘normale’ delle comunità, nella prima S. Messa che verrà celebrata, i fanciulli/ragazzi saranno invitati a portare le croci alla chiesa per ‘affidare’ al Signore quanti , in questo tempo sono andati alla Casa del Padre. 

 



Contatore per sito